Se sei felice il tuo cane lo sa

0
840
Se sei felice il tuo cane lo sa

“Il cane è il migliore amico dell’uomo” dice un vecchio adagio.

In effetti è innegabile quanto questo animale sappia accompagnarci nelle nostre emozioni, siano esse positive o negative: dal consolarci e piangere con noi nella tristezza, sia condividendo la gioia e il gioco con noi.

Chi possiede (o ha mai avuto) un cane lo sa: è un elemento della famiglia, un conforto e un amico di risate.

A confermare l’empatia che i nostri amici a quattro zampe riescono a trasmettere arriva una ricerca dell’Università nazionale autonoma del Messico, volta a determinare le risposte nel cervello del cane alla visione del sorriso sul volto umano.

E’ stato rilevato un pattern di risposta in alcune aree del cervello, una sorta di riconoscimento di una impronta registrata nella loro memoria, che gli permette di riconoscere il nostro stato d’animo felice.

Il test della risonanza magnetica

Sono stati presi 8 cani (per lo più Border Collie), addestrati a rimanere immobili dentro una macchina per risonanza magnetica: la quale permette di identificare lo stato di attività di specifiche aree del cervello sottoposto a stimoli.

Sono state quindi mostrate fotografie di umani sorridenti, alternate a visi neutri.

L’esperimento ha rilevato l’esistenza di una specifica impronta neurale riferita al sorriso umano, correlata all’attivazione di determinate aree cerebrali nella parte superiore e del nucleo caudato.

Aree queste adibite rispettivamente al ruolo di comunicazione sociale e della percezione di apprezzamenti da parte dei padroni.

In poche parole il cane rileverebbe questa nostra emozione come una vero senso di appagamento e non come stimolo intellettivo e di esperienza collegato ad una ricompensa per un suo corretto comportamento.

Il test ha poi riguardato anche altre espressioni di emotività umana, anch’esse generatrici di stimoli negli animali esaminati.

Il sorriso però resta quello che ha dato maggiori rilevanze, a conferma di quanto affermato in precedenza.

Insomma, i cani ci capiscono e la scienza lo conferma.

Fanno parte delle nostre cerchie sociali da secoli, ne sono inseriti attivamente e il loro stesso funzionamento cerebrale lo attesta.

Riso, tristezza o ansia, il nostro amico cane è capace come pochi di stare al nostro fianco, di essere nostro alleato e supportarci in maniera preziosa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.