Come mantenere in salute il cucciolo di Terranova

0
869
Terranova: come curare la sua salute

Il cane Terranova è un cane di razza che, di certo, non passa inosservato. La sua grandezza, la sua muscolatura ed il suo folto manto fanno di questo esemplare un vero gigante coccolone.

Tuttavia, come qualsiasi tipo di cane che si intenda accogliere nelle proprie case, oltre alle coccole bisogna badare bene a garantirgli uno stato di salute ottimale.

I cani non sono peluche, ma esseri viventi che hanno bisogno di essere tenuti nelle migliori condizioni di salute possibili. Bisogna avere cura di loro, diversamente, meglio non prenderne uno.

Quali sono le sue peculiarità, quali le patologie verso le quali è più predisposto?

Ecco gli interrogativi che si deve sottoporre chi intende adottare un cane, e, ancor più, questo splendido cane di razza che è il Terranova.

Cerchiamo dunque di dare qualche utile risposta a queste domande.

Come altri cani di razza, anche il Terranova è maggiormente predisposto ad alcune malattie congenite.

Tra le più frequenti rientrano la displasia dell’anca e del gomito, malformazioni delle articolazioni queste che cagionano una crescita e uno sviluppo scorretto di queste ossa.

Per prevenire la comparsa di questi problemi è dunque vitale prendersi cura del proprio fedele amico in maniera corretta.

Fondamentale è, allo scopo, evitare ad esempio, di fomentare la sua innata voracità facendolo ingrassare troppo.

Questa cattiva abitudine potrebbe condurlo all’obesità, principale fattore di rischio questo per lo sviluppo delle displasie.

Il cane Terranova potrebbe, un po’ come tutti gli altri cani, essere soggetto a malattie cardiache, disturbi e infezioni a palpebre e labbra.

Per questo motivo è importante affidarsi solo ad allevamenti Terranova professionali che selezionano accoppiamenti mirati morfologicamente e controllati sulla salute dei riproduttori.

Le cure per mantenere in salute un Terranova

Se è vero che sulla salute del nostro cane Terranova influisce parecchio la bravura e la preparazione dell’allevatore al quale decidiamo di affidarci, altrettanto vero è che molto, però, dipende dalle nostre cure.

Farlo bere molto: questo cane di razza sbava parecchio, specie in estate, e tende quindi a perdere molti liquidi che vanno compensati.

E’ poi necessario farlo muovere spesso, quindi lo si dovrà portare fuori 3 volte al giorno o più.

Trattandosi poi di un cane che ama molto l’acqua sarebbe bene assecondare questa sua passione, quando possibile ovviamente e nei limiti delle proprie possibilità, facendolo nuotare lungo le rive basse di un lago o del mare.

Un’altra cosa fondamentale da sapere, al fine di garantire al nostro fedele amico una buona condizione di salute, è che il cane Terranova ha bisogno di essere spazzolato quotidianamente.

Il suo manto è infatti molto folto e ricco, quindi, si corre il rischio, specie portandolo fuori all’aria aperta, che in esso si annidino erba, sterpaglie ma anche insetti, zecche, e pericolosi forasacchi, animaletti questi ultimi capaci di migrare molto facilmente e che possono portare conseguenze anche molto gravi.

Alimentazione del Terranova

Il Terranova è un cane molto grande: la sua dieta deve essere sempre ben ricca e bilanciata e deve contemplare tutti i nutrienti necessari alle sue attività giornaliere.

Al fine di garantire una buona condizione di salute al nostro esemplare è consigliabile acquistare un alimento commerciale di buona qualità, i cui nutrienti siano ben bilanciati tra loro, in modo da soddisfare il fabbisogno nutrizionale del nostro cane.

E’ sconsigliata un’integrazione di calcio perché un eccesso di questo minerale può cagionare difetti nello sviluppo scheletrico dell’animale, specie durante la fase della sua crescita.

Chi intende iniziare una dieta casalinga farà la scelta giusta: alimentare il cane con cibo fresco al posto di prodotti industriali lavorati porta sempre benefici sulla salute del nostro amico.

La razione giornaliera di cibo deve essere suddivisa in 2 o più volte al giorno: questi cani di grossa taglia potrebbero andare infatti incontro a dilatazione/torsione gastrica (spesso dovuta alle crocchette industriali), quindi meglio farli mangiare poco e spesso.

Non bisogna mai eccedere nelle dosi perché, come sopra chiarito, un cane obeso, specie se già grande nelle sue dimensioni naturali, sviluppa più facilmente alcune patologie con il rischio aggiuntivo che le sue ossa crescano deformate.

Prendersi cura del Terranova non è uno scherzo, ma neppure un’operazione così difficile come si potrebbe immaginare. Seguendo questi semplici accorgimenti possiamo dare al nostro fedele amico il massimo che gli occorre per vivere a meglio.

Solo in questo modo potrai avere la certezza di avere un cane sia felice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.